Meteomag.it
Meteo-Appassionati con gli occhi puntati al cielo ma con i piedi per terra

7 Settembre – Previsioni fino al 14 Settembre

L'estate non finisce qua. In settimana instabilità latente con ultimi forti temporali ma da Sud fiammata calda Africana a riportare sole e caldo. Quanto durera?

0

Ultimi forti temporali di passaggio poi, altra fiammata calda Africana, sarà seguita da una fase di freddo precoce d’Autunno


PREVISIONI SETTEMBRE

7 SETTEMBRE – PREVISIONI METEO FINO AL PROSSIMO WEEKEND – Instabilità temporalesca anche intensa e localmente violenta, seguita però da una rimonta Anticiclonica Africana molto calda poi, a metà mese Stop al caldo con le burrasche fredde da Nord.

In sintesi si può riepilogare così ciò che ha in serbo per noi il meteo del weekend e della prossima settimana.

Sarà una fase altalenante continua, tra sole e temporali, caldo e freddo.

Preludio di un mese di Settembre interamente altalenante e suscettibile a continue variazioni?

C’è la concreta probabilità che il passaggio tra l’estate e l’autunno non sia del tutto indolore.

Il caldo Africano continua a rimanere ben presente tra Nord Africa e Mediterraneo con diversi tentativi di rimanere tale o persino di espandersi verso Nord.

Non da meno, il freddo autunnale avanzerà lentamente, con un Vortice Polare che tenterà in tutte le maniere di guadagnare posizioni verso Sud facendo arretrare il caldo Africano.

Lotta tra titani con apice attorno al 12 di Settembre quando il Vortice Polare spingerà una massa gelida sull’Islanda e Scozia mentre l’Anticiclone Africano raggiungerà i suoi massimi valori con una vampata di calore degna di Luglio o Agosto.

Le temperature torneranno a salire ovunque con leggera instabilità sulle regioni Joniche ed il caldo Africano che si spingerà fin sulle coste del Mare del Nord e Repubbliche Baltiche.

Diffusi valori massimi ben oltre i 30°C con picchi anche oltre i 35°C ma, quanto durerà questa ondata di caldo?
Sarà solo passeggera o di lunga durata?

Al momento le proiezioni dei modelli matematici lasciano intendere che sarà decisamente passeggera.

Forse non brevissima dal momento che, per avere un ritorno a condizioni climatiche più in linea con il periodo occorrerà attendere almeno fino al 16/17 di Settembre.

Potrebbe essere un Anticiclone a matrice Oceanica, che andrà instaurandosi tra Gran Bretagna e Mare del Nord, a disturbare il Vortice Polare che, si dividerà in due contraddistinti lobi.

Quello principale Groenlandese con i primi valori di Geopotenziale tipicamente invernali e temperature decisamente rigide in arrivo sulla grande isola ghiacciata.

Quello secondario tra Scandinavia e Russia Settentrionale.

La nascente Depressione Artica potrebbe avere influenza su gran parte d’Europa

Le prime proiezioni ipotizzano che masse d’aria fredda e fortemente instabile-grandinigena-temporalesca si muoveranno verso il Sud Europa ma con traiettorie per ora solo ipotizzabili e tutt’altro che certe.

La Depressione Scandinava potrebbe infatti puntare verso Polonia-Austria giungendo fin sulle Alpi da Nord e poi sull’Italia.

Probabile però anche che la Depressione si formi più ad Est sulla Russia e che da qua punti verso il Balcani giungendo sull’Italia da Est-Nord Est.

Comunque vada il tempo dopo metà mese cambierà completamente volto, passando da un insolito ed anomalo caldo Africano ad un Meteo fortemente instabile, più fresco o persino freddo con possibili nevicate sulle Alpi, grandinate e frequenti forti temporali.

7 SETTEMBRE – PREVISIONI DEL TEMPO A BREVE E MEDIA SCADENZA
Situazione del 7 
Settembre e previsioni fino al prossimo weekend

Venerdì 7 Settembre
Tempo Perturbato e a tratti fortemente temporalesco al Centro-Sud in miglioramento al Nord

Avrebbe dovuto essere una giornata fortemente instabile anche al Nord Ovest oggi, secondo molti modelli matematici ma, in assenza di vere Perturbazioni e di instabilità da infiltrazioni d’aria fresca su aria calda, ecco che anche i modelli matematici fanno retro-front all’ultimo momento.

Oggi il tempo perciò non è Perturbato sul Nord Ovest, anzi, qua sono già in atto ampie schiarite e rasserenamenti che diverranno sempre più ampi ed estesi fino a raggiungere entro fine pomeriggio anche il Nord Est.

Andrà peggio al Centro-Sud con piogge che, in alcuni casi potranno diventare anche torrenziali, con anche episodi grandinigeni al seguito.

In mattinata il maltempo residuo tra la Lombardia Orientale ed il Triveneto, Romagna, Marche, Abruzzo, Molise

Dal Tirreno instabilità fortemente temporalesca avanza verso la Liguria di Levante ma soprattutto lungo le Apuane-Lunigiana/Garfagnana ed Appennino Tosco-Romagnolo.

Qualche cella temporalesca potrebbe interessare anche il resto della Toscana interna, soprattutto al confine appenninico.

Andrà peggio tra Lazio e Campania con alcune grandi celle temporalesche che potranno assumere anche carattere di multicella o supercella con forti venti, piogge molto forti e anche grandinate.

Sole o al più variabile al Sud e velature continue a tratti anche nubi di passaggio sulla Sardegna e sulla Sicilia.

POMERIGGIO

Nel pomeriggio il maltempo si concentrerà tra la dorsale appenninica ed i litorali adriatici.

Dalla Romagna al Salento instabilità con temporali a più riprese con tregue e riprese.

Andrà meglio sui litorali tirrenici dove migliora ma aumenteranno le nubi sulla Sardegna con alcune piogge sulla parte più meridionale dell’isola.

Nubi a tratti anche compatte ma con scarse probabilità di pioggia sulla Sicilia.

Entro sera migliora ulteriormente ad Ovest ma rimane instabile ad Est dalla Romagna al Salento con alcune piogge che potrebbero raggiungere i litorali tirrenici da Sapri al Reggino.

Entro la notte cessano i temporali ovunque, tranne che sui litorali adriatici di Abruzzo-Molise-Gargano con ancora piogge possibili sulle coste tirreniche calabresi.

Sabato 8 Settembre
Maltempo che se ne va e sole che avanza

La giornata di oggi vedrà un sensibile generale miglioramento del tempo su tutta la nostra penisola ed isole.

Al mattino leggera residua instabilità tra Abruzzo-Molise e dorsale Appenninica meridionale ma il tempo tende a migliorare leggermente anche qua anche se nel pomeriggio temporali ad evoluzione diurna saranno possibili sui monti.

Nel pomeriggio mentre splende il sole tra Nord e Centro-Sardegna, nubi instabili si formano sul Cuneese con qualche breve doccia.

Qualche doccia-rovescio o temporale giungerà entro il pomeriggio sulla Calabria, in ordine sparso qua e là dove i venti da Ovest sul Tirreno o da Nord sullo Jonio impatteranno sui rilievi.

Entro la notte migliora ovunque ma docce saranno ancora possibili in Calabria.

Temperature in ripresa ovunque con valori massimi nuovamente prossimi ai 30°C a Firenze, Roma, Cagliari, Palermo, Bolzano e Bologna. Attorno ai 28°C nelle altre grandi città, ma attorno ai 26/17 tra Torino e Milano.

Domenica 9 Settembre
Giornata nuovamente estiva. Sole e poche nubi

La giornata di oggi sarà all’insegna del sole e caldo in aumento su tutta Italia.

Soltanto tra le Alpi Marittime-Cozie una leggera instabilità con docce e possibili rovesci in esaurimento entro fine pomeriggio.

Altrove SOLE SPLENDENTE e assenza di nubi, salvo qualche cumulo di calore nel pomeriggio lungo la dorsale appenninica.

Temperature in ulteriore leggero aumento con valori massimi a 30/32°C a Bolzano, Bologna, Firenze, Roma e Napoli.

Attorno ai 27/29°C tra Torino e Milano ma con caldo in tutta la Pianura Padana ed in leggero aumento anche nel resto d’Italia.

Lunedì 10 Settembre
Ancora bel tempo, sole e caldo in aumento

La fase climatica stabile prosegue senza sosta con sole splendente su quasi tutta Italia.

Qualche nube cumuliforme con rovesci al pomeriggio si potrà formare ancora sulle Alpi Marittime-Cozie e tra Cadore-Carnia ed Alpi Carniche.

Nubi in aumento al pomeriggio sulla Sardegna interna con alcune brevi docce o rovesci ma si tratterà di episodi locali.

Cumuli di calore al pomeriggio sulla dorsale Appenninica. Altrove sole e caldo.

Temperature massime stazionarie su valori ancora estivi con massime attorno ai 30/32°C a Bolzano, Trieste, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Bari.

Tra i 28/30°C tra Torino-Milano e Pianura Padana Occidentale, più calda quella Orientale.

Martedì 11 Settembre
SOLE E CALDO OVUNQUE

La giornata di oggi si annuncia sempre più soleggiata con probabile assenza di nubi per l’avanzata di un caldo Anticiclone Africano che investe l’intera penisola.

Sole splendente dalle Alpi alla Sicilia e ventilazione quasi assente, salvo in Adriatico e Jonio con sbuffi da Nord.

Temperatura stazionarie su valori estivi con diffuse massime attorno ai 30/32°C nelle solite città più calde d’Italia come ieri.

Mercoledì 12 Settembre
Anticiclone Africano al suo apice. Caldo estivo

Prosegue l’anomala fase di caldo estivo su tutta Italia.

Splende il sole, si affollano ancora le spiagge dove leggeri sbuffi d’aria marittima mitigano il caldo che nelle zone interne pianeggianti si fa sempre più secco e torrido.

Ancora temperature massime anomale per il periodo con valori massimi attorno ai 30/32°C ma con prime punte a 33/35°C a Bolzano, Firenze, Bologna e Roma.

Giovedì 13 Settembre
Ancora sole e caldo Africano ma al Nord aumentano le nubi

L’Anticiclone Africano regge egregiamente ma leggeri sbuffi d’aria umida Mediterranea spingono nubi innocue verso il Nord Ovest italiano dove le nubi saranno presenti sin dal mattino.

Non sono previsti al momento episodi di pioggia ma solo nubi di passaggio.

Forse Maccaja con afa e nubi marittime attorno a Genova e Liguria di Levante.

Sul resto d’Italia prosegue la fase Africana con sole e caldo.

Temperature in leggera diminuzione al Nord Ovest per assenza di soleggiamento ma aumento della sensazione di afa per aumento dell’umidità.

Massime in leggera diminuzione ovunque con valori massimi compresi tra i 30 ed i 33°C di Roma.

Venerdì 14 Settembre
Incertezza previsionale tra Anticiclone che regge e instabilità che avanza

La previsione per il prossimo fine settimana è decisamente incerta e poco attendibile.

Per il modello Americano GFS, Venerdì l’Anticiclone cede il passo ai primi sbuffi instabili da Nord con nubi in aumento sulle Alpi e primi temporali a Nord del Po tra Piemonte-Canton Ticino e Lombardia.

Instabilità temporalesca anche all’estremo Sud con temporali in arrivo dall’Albania verso il Salento e lo Jonio con possibili celle temporalesche in migrazione lungo le coste Est della Calabria fin sul Catanese-Ragusano.

Per il modello Europeo ECMWF l’Anticiclone oggi dovrebbe reggere ancora con ancora sole e caldo ma con primi temporali su tutto l’arco Alpino Settentrionale e assenza di temporali all’estremo Sud.

Chi avrà ragione lo sapremo solo nei prossimi giorni.

Farebbe ancora caldo anche se con leggerissimi diminuzioni.

EVOLUZIONE A SEGUIRE

L’Anticiclone Africano arretra rapidamente riportandosi sulle coste Africane con ultime vampate di calore tra Sardegna e Sicilia.

Al Nord il tempo peggiora e rinfresca con temporali anche forti, localmente possibilmente violenti-grandinigeni e ventosi.

Il peggioramento e la rinfrescata maggiore però tra Sabato pomeriggio-sera e Domenica quando un Fronte Freddo temporalesco attraverserà le Alpi e poi il Nord Italia con forti temporali al seguito e ritorno di spruzzate di neve sulle Alpi.

Domenica sarebbe la giornata della linea di demarcazione tra il freddo che avanza da Nord ed il caldo che arretra con difficoltà verso Sud.

Da Lunedì 17 possibili scorribande Perturbate da Nord o Nord Est sull’Italia.

Aria più fresca, poi anche fredda. Grandinate, temporali, nubifragi e neve sulle Alpi.

La Burrasca di metà mese è servita.

Per quanto la previsione a così lunga scadenza sia ancora abbastanza inattendibile, ci sono buone probabilità che la seconda parte del mese sia decisamente più fredda-autunnale che non estiva.

Ci torneremo con ulteriori approfondimenti.

7 settembre 2018 – scritto e pubblicato da Angelo Giovinazzo@Metomag
info@meteomag.it 

SEGUI IN DIRETTA CHE TEMPO FA SULL’ITALIA CON IL NOWCASTING:

Osserva le piogge in diretta con la nuova pagina RADAR METEOROLOGICI
Segui la distribuzione delle nuvole sull’Italia ed Europa con la pagina SATELLITI METEO/IMMAGINI SATELLITARI

Guarda che tempo fa sulle Alpi grazie alla pagina Meteo Monte Rosa con immagini webcam live, temperature e statistiche.

Precedenti aggiornamenti meteo:

1 Settembre – Previsioni fino al 9 Settembre

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: